Penne, infarto stronca l'allenatore di basket Fabrizio Di Flavio

Domenica 23 Giugno 2019 di Berardo Lupacchini
E' successo così come sempre accade, all'improvviso: si è ammutolito, e si è accasciato mentre era con gli amici alla gelateria “La Regina” di Penne. Il cuore di Fabrizio Di Flavio, un ragazzone di 53 anni, papà di tre figli, ha ceduto all'1,30 in coda alla Notte dei bambini, organizzata dai commercianti, in cui i suoi bimbi del mini basket si erano esibiti in piazza. Lui, Fabrizio, era infatti nato cestista, poi allenatore della Basket Penne. Insegnante di educazione fisica ed istruttore di nuoto alla piscina pennese, Di Flavio era conosciutissimo a Penne, e non solo.

La sua istantanea e prematura morte ha colpito duramente la comunità vestina. Ieri sera Mario Semproni, il sindaco, ha deciso di non far svolgere la festa romantica dei borghi. Altre iniziative sono state annullate: come quella al caffè letterario Tibo dove sarebbe stato ospite il cantante pennese Nicola Pomponi detto Setak. Una tragedia che scuote ancora i pennesi, già provati dall'infarto che aveva ucciso due settimane fa in casa sua Angelo Di Marco, 49enne docente dell'istituto tecnico “Marconi”.

Penne piange ancora. Quando Fabrizio Di Flavio si è sentito male, è stato subito soccorso con l'aiuto del defibrillatore, quello ubicato a San Francesco, uno dei tre installati dal Comune (gli altri sono nel municipio e in piazza Luca da Penne). Per una ventina di minuti hanno provato in tutti i modi a rianimarlo, ma non c'è stato nulla da fare. Il personale del 118 giunto sul posto non ha potuto fare altro che constatare il decesso di quest'uomo benvoluto e dal fisico imponente, ma purtroppo con il cuore traditore. Lascia la moglie, Simona Ferrante. Il funerale si svolgerà questa mattina alle 10,30 in San Domenico: troppo piccola per i tantissimi che lo saluteranno per l'ultima volta. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

​Rifiuti e bus in tilt, trauma da ritorno dalle vacanze

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma