L'Aquila, positivo il sindaco Biondi: uffici evacuati in Comune

L'Aquila, positivo il sindaco Biondi: uffici evacuati in Comune
di Antonella Calcagni
2 Minuti di Lettura
Martedì 14 Dicembre 2021, 08:02

Il sindaco dell'Aquila, Pierluigi Biondi, rivela: «Oggi avrei dovuto fare la terza dose e invece mi è arrivata la notizia che sono positivo al Covid. Non ho sintomi particolari e sono sereno: aver fatto il vaccino mi rende tranquillo. Ho appena finito una call con i miei collaboratori, cui ho comunicato la notizia, e con loro ho riorganizzato l'agenda e le prossime scadenze. Per un paio di giorni la mia segreteria non sarà in presenza per consentire la sanificazione dei locali di palazzo Fibbioni ed effettuare il corretto tracciamento dei contatti stretti. Ma non vi preoccupate, ho tutto quello di cui ho bisogno per lavorare: siamo sempre operativi al servizio dell'Aquila».

Uffici evacuati in fretta, ieri mattina a mezzogiorno, e dipendenti comunali da oggi in smart working. È lo stesso sindaco a dare la notizia dopo una giornata frenetica caratterizzata dalla paura del Covid a palazzo Fibbioni, sede di rappresentanza del Comune dell'Aquila. Oggi potranno tornare al lavoro a palazzo Fibbioni soltanto coloro che non abbiano avuto contatti con l'Ufficio di Gabinetto o con la Segreteria del sindaco. Una decisione che ha messo in allarme tutti i dipendenti, soprattutto coloro che lavorano negli uffici vicini al primo cittadino dove, prima di avere la certezza del caso, si era scatenata una vera e propria caccia all'untore.

Ora di tenta di ricostruire i contatti con altri dipendenti che, nel caso in cui fossero positivi, avrebbero avuto sicuramente molti contatti negli ultimi giorni. Per certo i dipendenti della segreteria o del Gabinetto e lo stesso sindaco Biondi, da poco di ritorno da Bruxelles, si saranno recati, a esempio, al Ridotto del Teatro comunale, martedì scorso, in occasione della presentazione del Pnrr, alla presenza del ministro Giovannini. Si incrociano le dita insomma, sperando che non vengano riscontrati altri casi di positività fra i dipendenti. Subito dopo mezzogiorno è stata effettuata una sanificazione straordinaria dei locali.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA