Giulianova, ristoratore sventa il furto del Rolex d'oro e mette in fuga il ladro

Giulianova, ristoratore sventa il furto del Rolex d'oro e mette in fuga il ladro
di Azzurra Marcozzi
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 30 Giugno 2021, 07:46

Hanno tentato di rapinarlo proprio davanti al suo ristorante, quando stava entrando per predisporre i servizi per la cena. Ma con grande coraggio e senza cedere alla violenza Pietro Cerquoni, 29 anni, titolare del ristorante Bora Bora di Giulianova ubicato in via Sardegna all’angolo con il lungomare Spalato, ristorante a base di pesce, ha resistito ed il rapinatore solitario ha dovuto farsi alla fuga.

Tutto si è verificato in pochi minuti. Il mancato rapinatore che era a bordo di una moto Scarabeo ed indossava il casco. Ha scelto un orario solitamente non facile in quanto, specie d’estate, in quella zona, essendovi anche un bar ed un condominio popolare, c’è sempre qualcuno in giro. Stranamente, in quel lasso di tempo, non c’era nessuno. Il motociclista ha atteso che Cerquoni scendesse dall’auto per entrare nel ristorante e lo ha afferrato per un braccio strattonandolo. Poi ha fatto forza per rubargli il rolex d’oro che indossava ed ha cominciato a stringere e a far roteare il polso afferrato con violenza, sperando che il ristoratore cedesse. Niente da fare, nonostante il dolore e la stretta,

Cerquoni ha resistito e l’uomo è dovuto ripartire senza il bottino desiderato.
Sebbene dolorante, Cerquoni ha raggiunto il vicino ristorante ed ha raccontato quanto accaduto: «Ho voluto rendere noto quanto mi è accaduto - ha detto - dal momento che chi transita in questa zona, specie nelle ore notturne, si sono registrati alcuni casi di furti o tentativi che in un caso hanno coinvolto anche una donna. Chiediamo pertanto maggiore sicurezza e una maggiore collaborazione alle forze dell’ordine ed anche al Comune anche perché il parcheggio davanti al ristorante è praticamente al buio».

© RIPRODUZIONE RISERVATA