Precipita dal balcone e muore a 83 anni: indagini

I carabinieri intervenuti sul posto. Precipita dal balcone e muore a 83 anni: indagini
di Monica Di PIllo
2 Minuti di Lettura
Venerdì 26 Novembre 2021, 09:34

Quasi sicuramente sarà disposta l’autopsia per l’anziano di 83 anni, che ieri mattina sarebbe precipitato dal balcone della sua casa a Francavilla. Gli inquirenti pensano che l’episodio sia stato il frutto di un festo volontario, dunque un suicidio e non una tragica fatalità. Tuttavia l’ultima parola in merito spetta al pm della procura di Chieti, Lucia Campo, che deciderà in base al referto che sarà redatto dal medico legale che effettuerà l’ispezione cadaverica. L’uomo di 83 anni, sposato e in pensione, viene descritto dai vicini e dai familiari come una persona senza problemi, almeno all’apparenza. Ieri mattina quando i vicini dell’anziano, che viveva con la moglie in una villetta in via Figlia di Iorio al civico 37, hanno sentito un tonfo e hanno visto giacere a terra il corpo dell’uomo, hanno subito allertato il 118 e i carabinieri.

Chieti, prete dice messa, rientra in chiesa e muore: stroncato di infarto a 77 anni

Purtroppo però per l’uomo non c’è stato niente da fare, è morto sul colpo. Sul posto sono intervenuti, oltre ai carabinieri di Francavilla, agli ordini del luogotenente Davide Di Sciullo, anche gli uomini della scientifica. Sono stati ascoltati i familiari dell’anziano, increduli circa l’accaduto. Ma le indagini dovranno ora chiarire tutti i contorni della vicenda, se si sia davvero trattato di un gesto volontario o di un tragico incidente. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA