Coronavirus, morta a Chieti suor Cecilia: era l'angelo dei bambini

Coronavirus, morta a Chieti suor Cecilia: era l'angelo dei bambini
2 Minuti di Lettura
Sabato 19 Dicembre 2020, 09:16

Il Covid s’è portato via a Verona, dov’era tornata, suor Cecilia De Berti, 78 anni, la suora orsolina molto amata ed apprezzata a Chieti, che fino ad agosto del 2019 era stata nell’Istituto di via Scaraviglia, allo Scalo, dove era arrivata 12 anni fa. La religiosa, che con il territorio teatino aveva un forte legame, era stata anche nella città alta e a Ripa Teatina. A far affiggere il manifesto funebre in città è stato Luigi Silveri, con lui ha collaborato il dottor Giuseppe Bernabeo che è stato sempre vicino alle Orsoline.

Suor Cecilia a Chieti Scalo era conosciutissima per la sua umanità e dedizione ai piccoli che sono passati nell’asilo dove lei insegnava. Quando, affisso il manifesto, si è diffusa la notizia della sua morte, tante mamme, in segno di ammirazione e gratitudine, hanno lasciato una composizione floreale e un lume acceso davanti all’ingresso principale dell’Istituto. Una messa verrà officiata domani alle 10.30 nella chiesa del SS Crocifisso. La direzione generale della Suore Orsoline di Verona ha telefonato a Silveri ringraziando tutti per la partecipazione al dolore e in particolare la comunità parrocchiale del SS Crocifisso, i dipendenti e i genitori delle Scuole orsoline di Chieti Scalo che «la ricordano con particolare gratitudine per aver amato i bambini donandosi loro con amorevole dedizione».

© RIPRODUZIONE RISERVATA