Si schianta contro un furgone poi il Suv si ribalta: morto sessantenne

Si schianta contro un furgone poi il Suv si ribalta: morto sessantenne
2 Minuti di Lettura
Venerdì 9 Dicembre 2022, 20:42 - Ultimo aggiornamento: 21:29

Altra tragedia della strada. Oggi pomeriggio, poco prima delle 18, due squadre di vigili del fuoco del Comando di Ascoli Piceno e del Distaccamento di Nereto sono intervenute per un incidente stradale avvenuto sulla strada provinciale 1 nel comune di Controguerra, in provincia di Teramo. A scontrarsi una Nissan Juke, un furgone Renault Master e una Fiat Punto che al momento dell'impatto era ferma in sosta. Nella Juke viaggiava il sessantenne Gyata Agron, albanese, deceduto a causa dei gravi traumi riportati. Il furgone era condotto da un cinquantanovenne, fortunatamente  rimasto illeso. Il conducente della Punto di 58 anni ha riportato traumi che ne hanno reso necessario il trasporto all'ospedale Val Vibrata di Sant'Omero dove è giunto con un'ambulanza della Cri di Alba Adriatica.

I vigili del fuoco hanno estratto il conducente della Juke, che si era ribaltata sul lato guida, dopo aver tagliato il vetro del parabrezza. Il personale sanitario del 118, dopo aver eseguito per lungo tempo manovre di rianimazione, non ha potuto fare altro che constatare il decesso dell'uomo. I vigili del fuoco hanno collaborato con i sanitari e provveduto a mettere in sicurezza i mezzi incidentati. Sul posto sono intervenuti anche i Carabinieri di Sant'Egidio alla Vibrata e di Corropoli per i rilievi dell'incidente e gli adempimenti di competenza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA