Cacciatore di 22 anni trovato morto con un colpo di fucile al petto

Martedì 23 Ottobre 2018
Giovane cacciatore è stato rinvenuto privo di vita nei pressi del Santuario Sant’Angelo in territorio di Balsorano (L'Aquila). N. C., 22enne di Balsorano, era nei boschi delle montagne del centro rovetano. Sul corpo un colpo di fucile da caccia e per questo la Procura della Repubblica, Pm Maurizio Cerrato, ha disposto gli accertamenti per stabile le cause della morte. La salma è stata trasferita all’obitorio di Avezzano e questa mattina un medico legale della Asl dovrebbe eseguire la ricognizione cadaverica e la prova stub. C’è il sospetto da parte degli inquirenti che il giovane si sia tolta la vita sparandosi un colpo di fucile.

Sul posto i carabinieri forestali non hanno rinvenuto nessuna lettera appartenente alla vittima. Da una prima ricostruzione sembra che il giovane sia uscito domenica con il suo fucile per la caccia di cui era appassionato. Non vedendolo rientrare nella notte, ieri mattina, i genitori hanno presentato una denuncia. Assieme agli altri cacciatori della zona si sono messi alla ricerca del giovane e, dopo lunghe ore, lo hanno trovato ormai esanime. Il corpo è stato trovato in via della Cisterna nella zona nord del paese. Non si esclude neppure che il decesso sia avvenuto a seguito di un episodio accidentale. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Un film per ricordare Angelo

di Marco Pasqua