Ancona, Pinacoteca chiusa da quattro anni
a primavera riapre il piano terra

Martedì 30 Dicembre 2014 di Letizia Larici
La pinacoteca di Ancona
ANCONA - Le porte del piano terra della ristrutturata Pinacoteca, che si estenderà anche al palazzo confinante, riapriranno a primavera con un allestimento ad hoc. A quattro anni dalla chiusura per lavori di restyling, ammodernamento e raddoppio, i visitatori potranno tornare ad ammirare parte della prestigiosa collezione di Palazzo Bosdari.



A dare l’annuncio la giunta dorica, che ha anche approvato il progetto definitivo per il completamento della Pinacoteca rinnovata e ampliata: potrà contare su 500 mq in più su due piani. «Questa Pinacoteca è come la città intera – afferma l’assessore alla cultura Paolo Marasca- ricca di pezzi unici che si è sempre faticato a cucire assieme e, quindi, a trarne profitto culturale, sociale ed economico. La nostra accelerazione è dovuta all’assoluta necessità di mostrare i quadri e all’opportunità di avere un grande museo moderno e dinamico nel cuore del centro storico».



La rinnovata Pinacoteca si estenderà anche all’edificio di fianco a palazzo Bosdari. Nel frattempo i dipinti sono in parte appesi alle pareti e in parte, quelli di arte moderna, alle griglie nel deposito. Ultimo aggiornamento: 31 Dicembre, 12:24

LE VOCI DEL MESSAGGERO

L'approfondimento di oggi