Covid, un quinto dei viterbesi già immune: 160mila vaccinati. L'open week aperto agli over 18

Uno studio medico
di Federica Lupino
2 Minuti di Lettura
Sabato 29 Maggio 2021, 06:10 - Ultimo aggiornamento: 16:17

Ennesima accelerazione impressa alla campagna vaccinale nel Lazio. L’accesso straordinario inizialmente previsto per quattro giorni, è stato allungato a cinque: da mercoledì 2 a domenica 6 giugno tutti i maggiori di 18 anni d’età (nati nel 2003 e anni precedenti) potranno partecipare all’open week Astrazeneca. Le modalità di accesso sono le stesse già sperimentante nei due precedenti fine settimana dedicati ai vaccini: è necessario presentarsi muniti di ticket virtuale e tessera sanitaria.

A partire da lunedì 31 maggio saranno disponibili i biglietti virtuali sulla app Ufirst, fino ad esaurimento disponibilità. Ancora non chiarito quante saranno le dosi destinati al Viterbese, ma sicuramente supereranno le 2mila delle precedenti edizioni. Sempre tre, invece, i centri coinvolti: quello all’interno della parrocchia di Santa Maria della Grotticella a Viterbo, la sala Mice all’interno del centro commerciale Marcantoni a Civita Castellana e il centro diurno per anziani di Tarquinia.

Sale intanto il contatore totale dei vaccini: ieri pomeriggio superate le 160mila dosi somministrate nel Viterbese. Giornata record quella di giovedì con 2.998 inoculazioni, mentre ieri alle 17 si era già a 2.732. Il dato ancora più significativo riguarda però gli immunizzati: i viterbesi coperti dal vaccino con il monodose Johnson&Johnson, oppure con la doppia dose di Astrazeneca, Moderna e Pfizer sono quasi 50mila. Considerando che la platea dei vaccinabili (ovvero i cittadini over18) nella Tuscia è di circa 240mila persone, significa che oltre un quinto della popolazione adesso è al riparo dal contagio o, nel caso remoto dovesse infettarsi, non rischierebbe più il ricovero.

Numeri che si riflettono anche sulla curva dei contagi che vira sempre di più verso il basso. Ieri il bollettino della Asl riportava appena 3 nuovi casi (1 a Canepina, 1 a Gallese, 1 a Villa San Giovanni in Tuscia) contro 36 negativizzati. Restano appena 32 ricoverati nei reparti Covid di Belcolle (29 a Malattie infettive e 3 in Terapia intensiva) su un totale di 445 cittadini attualmente positivi. Sale a 14.467 il numero delle persone negativizzate, mentre restano a 449 i decessi dovuti al Covid. Dall’inizio dell'emergenza, nella provincia di Viterbo sono stati effettuati 161.615 tamponi, 269 nelle ultime 24 ore. Ad oggi i cittadini che hanno concluso il periodo di isolamento domiciliare fiduciario sono 20.825.

© RIPRODUZIONE RISERVATA