Laureandi, una nuova sessione straordinaria a marzo e gratis

Laureandi, una nuova sessione straordinaria a marzo e gratis
di Carlo Maria Ponzi
2 Minuti di Lettura
Sabato 23 Gennaio 2021, 06:50 - Ultimo aggiornamento: 12:10

Università degli studi della Tuscia: ai tempi del Covid-19 l’ateneo istituisce una sessione straordinaria di laurea per l’anno accademico 2019/2020 nel mese di marzo 2021, accogliendo una proposta avanzata dai rappresentanti degli studenti che siedono nel senato accademico e nel consiglio d’amministrazione dell’ateneo.

«In questo modo – sottolinea il rettore Stefano Ubertini - gli studenti che non riusciranno a laurearsi nella prevista sessione di febbraio potranno farlo nel mese di marzo e a titolo gratuito, senza cioè dover versare i contributi per l’iscrizione al nuovo anno accademico. Questa nuova misura conferma l’incessante attenzione di Unitus per le esigenze degli studenti, soprattutto in questo momento così delicato».


«Siamo costantemente in contatto con il rettore e tutta l’amministrazione – rivela Melissa Elefante, rappresentante degli studenti in senato accademico - e lo scorso luglio abbiamo presentato la richiesta per l’istituzione di una sessione straordinaria per le sedute di laurea dell’anno accademico 2019/2020, viste le difficoltà che comporta l’emergenza Covid-19. Dopo mesi di lavoro, siamo felici dell’importante risultato ottenuto».

«Questa sessione straordinaria di laurea - aggiunge Emanuele Brodo, rappresentante degli studenti in cda - aiuterà tutti quegli studenti che hanno riscontrato problemi a causa della pandemia, come ritardi nella stesura della tesi o difficoltà dovute alle limitazioni negli accessi ai laboratori e alle biblioteche. Inoltre, avranno un mese in più per laurearsi evitando di dover pagare le tasse universitarie dell’anno successivo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA