Viterbese, Raffaele dà la carica per la trasferta a Modena: «Dobbiamo avere il fuoco dentro»

L'allenatore Raffaele
di Paolo Graziotti
3 Minuti di Lettura
Sabato 16 Ottobre 2021, 06:20 - Ultimo aggiornamento: 12:00

Ecco a voi il derby tra le deluse di questo inizio di campionato. Modena, stadio Braglia ore 14,30, una Viterbese sempre più ultima in classifica, fa visita alla corazzata emiliana in evidente difficoltà in queste prime uscite. La formazione allenata da Attilio Tesser, che ha in rosa elementi che potrebbero giocare tranquillamente in Serie B, attende il match di oggi come la partita del riscatto.

La Viterbese arriva invece allo scontro del Braglia dopo una settimana difficile in cui il tecnico Giuseppe Raffaele ha cercato di trovare le soluzioni ai problemi emersi fino a questo momento. "Dobbiamo mettere di più in campo sotto l'aspetto caratteriale - ha detto l'allenatore - perché in questo momento la classifica per noi è impietosa. Dobbiamo avere il fuoco dentro, se riusciremo a superare questo momento poi usciranno fuori anche i valori veri di questa squadra".

Raffaele indica poi la strada per la partita di oggi. "Il Modena è sicuramente una delle squadre più accreditate per la vittoria finale, visto l'organico di cui puoi disporre - ha detto - ma dobbiamo pensare prima di tutto a noi stessi. Dobbiamo giocare da squadra mettendo da parte l'io e pensare al noi. I punti in classifica non cadono dal cielo e dobbiamo andare a guadagnarceli disputando anche una gara agonistica".

Visto che si giocherà anche martedì prossimo in casa contro il Siena, l'allenatore sta facendo ancora le valutazioni circa chi mettere in campo oggi. In dubbio c'è il centrocampista lituano Megelaitis tornato solamente mercoledì dopo gli impegni con la sua nazionale. Non recupera invece il difensore Riccardo Martinelli.

La gara tra Modena e Viterbese è anche la sfida tra la squadra che ha la media spettatori paganti più alta di tutto il girone e quella che invece ce l'ha tra le più basse. Con una media di 394 in queste prime quattro partite, la Viterbese è infatti terzultima In questa speciale classifica solamente davanti a Imolese e Pontedera.

MODENA (4-3-1-2): Gagno; Azzi, Pergreffi, Baroni, Renzetti; Scarsella, Di Paola, Armellino; Tremolada; Bonfanti, Marotta. A disp. Narciso, Maggioni, Ciofani, Rabiu, Gerli, Duca, Giovannini, Mosti, Spaggiari. All. Tesser.

VITERBESE (4-3-3): Bisogno; Fracassini, D'Ambrosio, Van Der Valden, Ricchi; Calcagni, Megelaitis Adopo; Volpicelli, Capanni, Murilo. A disp. Daga, Marenco, Simonelli, Errico, Volpe, Urso, Pavlev, Alberico, Foglia, Martinelli, D'Uffizi, Tassi. All. Raffaele.

ARBITRO: Adalberto Fiero di Pistoia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA