Con 43 ovuli di cocaina nel trolley, processo a due narcotrafficanti nigeriani

Carabinieri
di Maria Letizia Riganelli
Tre etti di cocaina nel trolley, al via il processo scaturito dall’operazione “Ovuli di Pasqua”. Alla sbarra una coppia di nigeriani arrestati dai carabinieri del Norm di Ronciglione nel 2012. I due devono rispondere di detenzione e spaccio di droga. 

«Avevano hanno notato un via vai sospetto di tre nigeriani tra Fabrica di Roma e Civita Castellana – ha spiegato in aula il capitano della compagnia di Ronciglione. E subito sono scattate le indagini. Dopo un lungo servizio di appostamento abbiamo intuito che avrebbero comprato della droga a Fabrica di Roma. Così abbiamo disposto il controllo. 

I tre nigeriani, solo due sono sotto processo sono stati bloccati a bordo della auto tra Fabrica e Carbognano. «Essendoci due donne li abbiamo portati in caserma per la perquisizione. A una delle due donne sono stati trovati due ovuli di cocaina nel reggiseno. Subito dopo abbiamo effettuato la perquisizione domiciliare». In casa della coppia sono stati trovati in una valigia 43 ovuli. E sotto pannolini per neonati sporchi altri due. 

«La droga – ha spiegato il militare che ha effettuato il narco test – è cocaina.  I 43 ovuli corrispondono a 418 grammi per 1.075 dosi. I 4 ovuli invece sono 40 grammi per 40 dosi». La sentenza arriverà alla prossima udienza. Fissata per il 17 ottobre.
Mercoled├Č 11 Luglio 2018 - Ultimo aggiornamento: 13-07-2018 09:54

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
QUICKMAP