Furti di telefonini in negozi e ristoranti del centro, arrestati due giovani dalla Squadra mobile

Sabato 10 Novembre 2018
Furti con destrezza, arrestati due giovani che pensavano di averla fatta franca, ma in breve tempo sono stati rintracciati e fermati dagli agenti della Squadra mobile di Viterbo.

I fatti risalgono a ieri l’altro, quando due persone, dopo aver distratto il gestore di un esercizio commerciale del centro, lo inducevano ad abbandonare per un momento il banco di accoglienza, rubandogli il suo telefono cellulare e varia merce di valore, esposta nelle vetrine interne, per poi darsi alla fuga nelle vie della città.

E' scattato l'allarme alle foze dell'ordine e, ricevuta la descrizione degli autori del furto, gli uomini della sezione Reati contro il patrimonio della Mobile effettuavano una specifica e veloce attività d’indagine. In seguito della quale, tenendo anche presenti le abitudini e i possibili luoghi di frequentazione dei sospettati, li individuavano e trovavano tutta la refurtiva, ancora nelle loro disponibilità.

Le perquisizioni eseguite a carico dei fermati, consentivano il recupero di altri telefoni cellulari ribati nei giorni scorsi all’interno di bar e luoghi di ristorazione, trafugati a gestori e avventori. I due uomini, di 27 e 24 anni, erano già conosciuti alle forze di polizia perché gravati da precedenti specifici. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Il manuale dei viaggiatori per evitare i borseggiatori di Roma

di Mauro Evengelisti