Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Spaghettongola, a Fiumicino in padella 40 quintali di vongole lupino

EMBED

di Umberto Serenelli

Torna a Fiumicino la tradizionale “Spaghettongola” giunta quest’anno alla 13ma edizione. L’appuntamento con un fumante piatto di spaghetti con le vongole lupino cambia location e si svolge in via del Faro, 75 davanti al campo sportivo “Vincenzo Cetorelli” . Organizzato dall’associazione “Il faro all’orizzonte”, l’evento ha come obiettivo quello di continuare il percorso di valorizzazione del mollusco locale oltre a devolvere in beneficenza parte del ricavato. In padella finiranno 40 quintali di vongole lupino, 20 di cozze e 10 di pescato fresco. «Il nostro impegno - spiega il patron Stefano Conforzi - punta anche a accrescere le tradizioni culinarie locali proponendo i prodotti del nostro mare che devono andare di pari passo con la beneficenza. All'ingresso del villaggio, infatti, verrà chiesto simbolicamente 1 euro, che sarà utilizzato per sostenere il progetto “Dopo di noi” proposto dall'associazione Insieme con i disabili».

Fino al 7 agosto sarà dunque possibile gustare anche una fragrante frittura di calamari e gamberi, sauté e bruschette con cozze e vongole oltre all’insalata di polpo con patate. Da cornice al ricco menù a base di pescato, catturato dalle reti a strascico della locale flotta, eventi musicali e intrattenimenti oltre che curiosare nei numerosi stand.

«Tra i volontari è forte la voglia di regalare a Fiumicino un’altra bella edizione di “Spaghettongola” – conclude Conforzi -. Quest’anno abbiamo raggiunto quota 13 e cominciamo a essere una bella realtà dell’estate non solo del comune di Fiumicino e della Capitale ma anche a livello regionale. Rispetto agli anni scorsi abbiamo deciso di cambiare i menù, proponendo una vasta scelta, e la location». I piatti verranno serviti con dell’ottimo vino bianco targato “Spaghettongola” a cui farà da cornice la novità di uno speciale pecorino laziale fatto ad hoc per l'evento. La manifestazione si inserisce nella “Festa dell’estate” e sarà seguita dall’evento “Ferragosto”, dal 12 al 15 agosto, dalla “Festa della musica”, dal 19 al 21 agosto. Il sipario calerà con la celebrazione di “Fine estate” prevista dal 25 al 28 agosto.

Video Serenelli Ippoliti