Fiumicino nuovo look: via le auto, spazio a tavoli e pedoni

EMBED
Il progetto sperimentale legato all'occupazione di suolo pubblico su via Torre Clementina a Fiumicino non piace a molti commercianti e scatena le ire dei residenti di via della Spiaggia, trasformata in isola pedonale. Meno invadente e più pratica invece la chiusura di metà carreggiata di viale Traiano, davanti al piazzale antistante la darsena, dove la segnaletica però lascia molto a desiderare. Ieri è dunque scattata la nuova programmazione varata per dare linfa a bar e ristoratori, dopo l'emergenza coronavirus, che interesserà anche il lungomare della Salute. Su via Torre Clementina è stato eliminato il parcheggio a raso, a ridosso del marciapiede, per essere trasformato in corsia pedonale divisa dalla carreggiata da dissuasori in cemento (i volgari panettoni ndr) intervallati da new jersey. Questa nuova disciplina ha così consentito ai locali di disporre tavoli e ombrelloni anche su quello che prima era il passaggio per i pedoni. Nessuna variazione per il parcheggio a pettine davanti alla banchina. Video Serenelli Ippoliti

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani