Salvini, Facebook rimuove video della citofonata

EMBED
Sparisce da Facebook il video di Matteo Salvini che citofona a una famiglia di origine tunisina, al Pilastro di Bologna, chiedendo se lì abita uno spacciatore. La piattaforma ha rimosso le immagini, su segnalazione degli utenti, perché il filmato incitava all'odio e per violazione della privacy. "Non rispetta gli standard della community", fa sapere il popolare social network. Il video, girato in piena campagna elettorale per le regionali in Emilia-Romagna, rischiava di scatenere una crisi diplomatica con Tunisi: le autorità del Paese nordafricano avevano parlato di atteggiamento razzista e vergognoso che minava i rapporti tra Italia e Tunisia.
Video