Alleanza Pd-M5s, Orlando: «Percorso complesso, ma necessario»

EMBED

In vista delle elezioni Amministrative, l'alleanza con il M5S «io credo debba essere la prospettiva e non come una questione occasionale». Così il ministro del Lavoro, Andrea Orlando, esponente del Partito Democratico, a margine dell'inaugurazione delle nuove cucine del Centro di formazione e inserimento lavorativo del Comune di Milano, in via Ferreri. «Laddove ci sono le condizioni, laddove non ci siano ostacoli insormontabili determinati anche dalla storia amministrativa delle singole città, io credo che questa strada vada percorsa, perché credo si stia cominciando a formare un senso comune degli elettorati, un'idea comune nell'approccio ai problemi del Paese. Si sono ridotte le distanze, sono venute meno anche molte pulsioni populiste all'interno del Movimento Cinque Stelle», ha aggiunto Orlando. «Credo sarebbe un peccato sprecare un lavoro che è stato fatto fin qui e che può creare un campo alternativo alla Destra anche in vista delle prossime scadenze elettorali», ha concluso il ministro dem. (LaPresse) 

AstraZeneca, Speranza: «Stop vaccino per gli under 60»