​«Trump è una minaccia», Liz Cheney cacciata dai repubblicani cacciano per le critiche all'ex presidente

foto

«Un vecchio detto sui leader dice: se nessuno ti segue più devi solo alzare i tacchi. Liz,... tu adesso devi solo alzare i tacchi!». Parole crude, dure, quelle con cui Liz Cheney, deputata repubblicana al Congresso americano, è stata liquidata dai suoi colleghi, clamorosamente rimossa dal suo incarico per aver osato criticare Donald Trump ed aver definito «falsa» la tesi dell'ex presidente di elezioni presidenziali rubate dai democratici e da Joe Biden. «Un attacco inquietante per il solo fatto di dire la verità», il lapidario commento della Casa Bianca.

Mercoledì 12 Maggio 2021, 19:46
© RIPRODUZIONE RISERVATA