Milano, il primo giorno della Fase 2 a bordo dei treni per i pendolari

EMBED
Partiamo dai numeri: nel primo giorno della “Fase 2” sui treni Trenord si è registrata un’affluenza pari al 25/30% delle frequentazioni pre-Covid 19.  Sui vagoni è stata allestita una campagna informativa con le indicazioni per viaggiare in modo responsabile e con la segnaletica sugli spazi da occupare per rispettare il distanziamento. Un intervento che riguarda 100mila sedili, 20mila vetri delle porte e 5mila vestiboli della flotta di Trenord. Ma un pendolare proveniente da Novara ci ha raccontato che sul treno per Milano questa mattina le misure di sicurezza non venivano rispettate. Anzi. E in effetti sul suo treno non c'erano segni di volantini informativi e segnaletica. Di Nicole Cavazzuti

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani