Il Bosco di Biancaneve esiste davvero e si trova a pochi chilometri da Viterbo

Lunedì 1 Aprile 2019
Stanchi delle solite escursioni? C’è un posto a due passi da Viterbo che potrebbe soddisfare la vostra voglia di esplorare luoghi davvero singolari. È il Bosco del Sasseto, conosciuto anche come il Bosco di Biancaneve per l’atmosfera incantata in cui l’avventore è immerso quando vi si trova a passeggiare. Quest’angolo verde, che si trova ai piedi del Castello di Torre Alfina, sembra essere uscito dalle pagine di una fiaba: alberi secolari dalla forma così contorta da apparire come magiche figure immobilizzate, sentieri silenziosi immersi tra una fitta vegetazione rigogliosa e pietre vulcaniche ovunque. Anche la fauna, qui, è piuttosto variegata: sono presenti diverse specie di insetti, rettili, anfibi, piccoli mammiferi e uccelli notturni e diurni. Oggi il bosco rappresenta uno degli esempi meglio conservati di bosco relittuale mesofilo, caratteristica che gli ha permesso di diventare riserva integrale, monumento naturale e zona di protezione speciale (ZPS).

Foto: Kikapress/GettyImages Ultimo aggiornamento: 20:17 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Vita spericolata di una mamma quando i figli sono in vacanza

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma