CORONAVIRUS

La Rivista del Cinematografo gratis per il periodo della quarantena

Giovedì 2 Aprile 2020

La cultura è tra i settori più colpiti dalla crisi sanitaria del Covid-19. Il cinema, in particolare, si trova in grandi difficoltà. Le sale sono chiuse, i festival rinviati o cancellati, le produzioni sospese in tutto il mondo, i lavoratori a casa. Con queste premesse la Rivista del Cinematografo diretta da don Davide Milani ha deciso di mettere a disposizione il giornale gratuitamente per tutto il periodo della quarantena. 

La Rivista è un periodico di informazione cinematografica fondato nel 1928, la più antica pubblicazione del settore definita dai «Cahiers du Cinéma» il miglior periodico nazionale di cinema.

«In questo periodo così difficile il cinema sembra essere sempre di più una risposta ai nostri bisogni. Attraverso i film, che ci offrono possibilità di riflessione e occasioni di evasione, riusciamo a credere e a immaginare il futuro » ha affermato don Milani.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani