Giovane tenta fuga in auto
ma viene inseguito e fermato
dai carabinieri, nascondeva
una mazza da baseball

Venerdì 8 Novembre 2019
Ha tentato di sottrarsi ad un controlloa ma ha finito, invece, per destare l’interesse dei Carabinieri della Stazione di San Gemini. È così che, nel corso di uno dei tanti servizi di controllo del territorio messi in atto dai militari della compagnia di Terni, la scorsa notte un giovane narnese, classe ’94, è stato denunciato a piede libero per il reato di porto di armi o oggetti atti ad offendere.  Sperando di approfittare dell’oscurità della notte, alla vista di una pattuglia in servizio di perlustrazione il giovane ha invertito il senso di marcia ed ha tentato, invano, di non far notare la propria presenza. Al contrario, la manovra ha provocato la pronta reazione dei militari che, al termine di un breve inseguimento, sono riusciti a fermare l’autovettura. Immediata è scattata la perquisizione personale e veicolare, all’esito della quale è stata rinvenuta una mazza da baseball di colore nero, lunga 72 cm, nel vano portabagagli del veicolo. Alle contestazioni mosse dai militari, il giovane non è riuscito a giustificare la presenza dell’oggetto idoneo all’offesa che, pertanto, è stato sottoposto a sequestro giudiziario. Un controllo più approfondito ha consentito anche di far rilevare la pendenza di un provvedimento di pignoramento sul veicolo che, conseguentemente, è stato tolto dalla disponibilità del giovane, recuperato con un carro attrezzi e posto a disposizione dell’Istituto di vendite giudiziarie ternano. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Nel bagno delle donne il messaggio che gli uomini non scriverebbero mai

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma