Amelia al cinema, Oltre il Visibile presenta Music in the Wind, omaggio ad Alan Parker.

Martedì 15 Settembre 2020 di Francesca Tomassini

AMELIA - Torna sottocoperta il cinema di Oltre il Visibile. Dopo ventitrè proiezioni sotto le stelle, l'associazione chiude il programma estivo e riprende le proiezioni nella sala Conti Palladini all'interno della Biblioteca Comunale.

Si parte con Music in the wind  otto film memorabili per ricordare Alan Parker, recentemente scomparso, uno dei registi britannici più amati al mondo, celebre per film molto diversi tra loro e con uno spiccato senso per la musica.

Dagli anni ’70, quando realizza la sua pellicola culto Midnight Express (Fuga di Mezzanotte) che rimane impressa nell’immaginario di diverse generazioni, fino all’ultimo lavoro nel 2003, The Life of David Gale, una riflessione sulla pena di morte e la sua fallibilità con Kevin Spacey e Kate Winslet come protagonisti.

La rassegna cinematografica sarà articolata su due fine settimana dal 17 al 20 (Parte I) e dal 24 al 27 settembre (Parte II). 

Programma: 

Giovedì 17 settembre – ore 21.00: Fuga di Mezzanotte (1978), con Brad Davis, che prende spunto dalla vicenda reale di un giovane cittadino americano, Billy Hayes, arrestato per possesso di droga in Turchia e che, nonostante le lunghe vicende giudiziarie, riesce a tornare in patria solo grazie ad un'evasione.

Il film conquistò due Oscar uno alla sceneggiatura e l’altro alla colonna sonora di Giorgio Moroder.

Venerdì 18 settembre – ore 21.00: Fame - Saranno famosi (1980), che si trasformò poi in una popolarissima serie tv dall’82 all’87, inseguendo le storie degli studenti della Performing Arts di New York raccontando le vite parallele e gli entusiasmi dei ragazzi che vogliono far spettacolo (due Oscar alla colonna sonora), quasi come una Chorus Line on the road ed ebbe anche un remake.

Sabato 19 – ore 21.00: Birdy - Le ali della libertà (1984), con Matthew Modine e Nicholas Cage, storia di una amicizia tra due ragazzi mandati nell’inferno del Vietnam, titolo di rilievo nella produzione di film sulla guerra.

La pellicola ha ricevuto il Grand Prix Speciale della Giuria al Festival di Cannes 1985.

Presentazione a cura di Giuseppe Fiorenzano, direttivo Oltre il Visibile.

Domenica 20 – ore 18.30: Pink Floyd - The Wall (1982), trasposizione cinematografica del concept album The Wall, realizzato nel 1979 dai Pink Floyd. Il film venne presentato fuori concorso al 35º Festival di Cannes, bissando il successo mastodontico dell’album. Una visione e un incubo delle ombre di un era, la proiezione di Waters prima sonora poi visiva. Un film imitato da migliaia di videoclip.

Interpreti: Bob Geldof, Christine Hargreaves, James Laurenson, Eleanor David.

Nato a Londra-Islington il 14 febbraio del ‘44, Parker divenne una celebrità nella pubblicità (per esempio con gli spot per la Cinzano con Joan Collins), come del resto altri registi inglesi d’epoca come Ridley Scott e Adrian Lyne, che poi diventeranno star del grande schermo.
Negli anni Settanta si spostò nel cinema come regista e poi anche produttore, vincendo, in una carriera varia in cui non ha evitato alcun rischio, 19 premi, fra cui 10 Golden Globe, molte onorificenze inglesi, un gran premio della giuria a Cannes (Birdy) e 10 Oscar, oltre ad essere nominato sir dalla regina Elisabetta nel 2002.

Per rassegna completa e approfondimenti: https://www.oltreilvisibile.it/2020/09/17/music-in-the-wind/

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA