Morto Alberto Rossini, ex presidente del Formia calcio: aveva 59 anni

Mercoledì 13 Maggio 2020 di Andrea Gionti
Alberto Rossini
Lutto nel mondo dello sport e dell’associazionismo culturale e cattolico a Formia. E’ scomparso ieri sera, nel giorno del suo 59° compleanno, stroncato da un infarto mentre era in visita all’ospedale, Alberto Rossini, per sei anni presidente del Formia calcio, la società con la quale condivise momenti di festa (la vittoria del campionato di Promozione ed il ritorno in Eccellenza nel 2014) ad altri tristi (come quelli successivi al grave incidente occorso al giovane attaccante Andrea Scipione la mattina dell’incontro dei play off con il Lido dei Pini), sempre restando legato ai colori biancazzurri anche durante le successive gestioni dirigenziali.

Apprezzato dipendente del Comune di Formia, Rossini, con l’hobby della pittura, della grafica e del sassofono, è stato uno degli attivi animatori dell’associazione musicale “Giacomo Puccini” presieduta da Giuseppe Purificato, che per vent’anni ha organizzato il seguitissimo “Luglio musicale formiano”. Lascia la moglie Francesca e tre figli, Salvatore, Roberto e Luca, ai quali sono pervenuti i messaggi di cordoglio e solidarietà del sindaco Paola Villa, dell’ex sindaco Sandro Bartolomeo e dei club sportivi del Golfo. I funerali, in forma privata per le norme del Covid-19, si terranno domani alle 10.30 nella chiesa di San Giovanni Battista. Ultimo aggiornamento: 17:10
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani