FANTACALCIO

Fantastorie, Boateng lascia l'Italia e fa un bonifico a un tifoso che l'aveva preso all'asta

Lunedì 24 Giugno 2019 di Francesco Guerrieri
Kevin-Prince Boteng tornerà al Sassuolo dopo il prestito al Barcellona
"Ciao Renato, il bonifico è stato fatto. Ti mando un abbraccio". Firmato: Kevin-Prince Boateng. Chissà che faccia avrà fatto il fantallenatore quando ha letto quel messaggio. Ma è tutto vero. Torniamo all'estate scorsa: il Sassuolo piazza il colpo da novanta con la firma del Boa. Arriva a parametro zero dall'Eintracht Francoforte, i tifosi già sognano. Poi iniziano le prime amichevoli utili anche in ottica Fantacalcio, per capire il ruolo dell'ex Milan: De Zerbi lo schiera falso nueve al centro del tridente d'attacco: "Ho rubato l'idea quando era al Las Palmas" svela l'allenatore. Fatto sta che messo lì davanti è una grande tentazione anche al Fanta, essendo considerato centrocampista in tutte le liste.

Chi lo prende fa l'acquisto boom, in molte aste è tra i più pagati nel suo ruolo. Ed è giusto puntarci nonostante giochi in una squadra medio-bassa. Le premesse sono ottime, peccato che a gennaio arriva la notizia che spiazza tutti: dopo 5 gol in 15 partite, Boateng va in Spagna al Barcellona. Addio Italia, addio Fantacalcio. E chi ce l'aveva in rosa? "Dovresti rimborsarmi, ora che faccio? Ti mando il mio IBAN?" ha scritto Renato, un tifoso particolarmente arrabbiato per la scelta del giocatore. "Mandamelo" risponde lui. Detto, fatto. L'IBAN arriva e il bonifico anche. Scambio di messaggi su Instagram e qualche stories a testimoniare il tutto. Poi l'idea, con una mano sul cuore: "Darò questi soldi in beneficenza" ha spiegato il fantallenatore che aveva preso Boateng all'asta di settembre e non ha potuto averlo più a disposizione per la seconda parte della stagione. Poco male, perché lui e Kevin-Prince sono stati protagonisti di una delle Fantastorie più curiose e originali. 


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Vita spericolata di una mamma quando i figli sono in vacanza

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma