Tokyo2020, Viviana Bottaro prima karateka italiana alle Olimpiadi

Venerdì 14 Febbraio 2020
«Aspettavo questo giorno da anni»: non trattiene l'emozione Viviana Bottaro, prima karateka azzurra a staccare il pass per i Giochi di Tokyo 2020 quando il karate farà il suo esordio nel programma olimpico. La qualificazione olimpica è arrivata con largo anticipo per la 33enne genovese grazie alla posizione conquistata nel ranking mondiale della specialità Kata. «Mi sento di aver conquistato qualcosa di grande in cui credevo - dice l'azzurra non senza un filo di emozione - Aspettavo questo giorno da anni e finalmente è arrivato. Le aspettative su di me sono alte lo so ma mi sento in grado di fare. A Marzo disputerò i Campionati Europei e spero di prepararmi al meglio poi per Tokyo.» Classe 1987, vicecampionessa mondiale a squadre nel 2012 e campionessa europea individuale 2014, vincitrice di altri due titoli europei a squadre (2013 e 2017) e di un bronzo individuale mondiale 2018, Viviana Bottaro si è qualificata per Tokyo 2020 con tre gare di anticipo rispetto alla scadenza del 31 marzo, ha raggiunto la aritmetica certezza di accedere al pass olimpico. Nella classifica della Federazione Internazionale in base ai risultati ottenuti nel periodo che di qualificazione, iniziato il 2 luglio 2018, l'azzurra con 7275 punti occupa il terzo posto alle spalle della spagnola Sandra Sanchez (10.582.5) e della giapponese Kiyou Shimizu (9082.5) e, con il mancato successo della turca Dlara Eldemur impegnata a Dubai nel torneo di Premier League, è ormai certa di entrare nelle prime cinque posizioni che danno diritto alla partecipazione olimpica. Ultimo aggiornamento: 15:50 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Che cosa fa litigare i negozianti e i padroni dei cani

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma