Contratti a termine: siglato l'accordo tra il Teatro Massimo e i sindacati Cgil, Cisl e Uil

Sabato 14 Dicembre 2019
Il sovrintendente del Teatro Massimo Francesco Giambrone
È stato siglato un importante accordo tra la Fondazione Teatro Massimo e i sindacati Cgil, Cisl e Uil, che prevede la possibilità per la Fondazione di stipulare contratti a termine con il personale artistico e tecnico per una durata annuale di 12 mesi al massimo nel periodo 1 gennaio 2020 - 2 gennaio 2021 potendo integrare il medesimo contratto, anche in corso di rapporto di lavoro, con l’indicazione di ulteriori spettacoli e produzioni non previsti in origine.

Il sovrintendente del Teatro Massimo Francesco Giambrone si dichiara soddisfatto per essere giunti a «un accordo importante che segna un ulteriore passo nel cammino intrapreso con le organizzazioni sindacali e finalizzato a costruire un clima interno sereno attraverso una migliore organizzazione del lavoro e a valorizzare i lavoratori a tempo determinato, anche in vista dell’uscita dal precariato, obiettivo sul quale sono da tempo impegnati il sindaco e presidente della Fondazione Leoluca Orlando e il consiglio di indirizzo».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Divisioni a due cifre: ricordate? Incubo per studenti (e genitori)

di Veronica Cursi

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma