The Jackal, Casa Surace, Diana Del Bufalo: al via la sesta edizione del Roma Web Fest

Martedì 27 Novembre 2018 di Roberta Savona
Pasquale Di Nuzzo, Francesca Chillemi, Diana Del Bufalo, Andrea Montovoli. Alcuni dei protagonisti della sesta edizione del Roma Web Fest
The Jackal, Casa Surace, Calciatori Brutti, Sofia Viscardi, Edoardo Mecca, il duo Actual, i Licaoni, Luca Vecchi dei The Pills e poi ancora Andrea Dianetti, Edoardo Ferrario, Vincenzo Alfieri e l'inedita coppia Diana Del Bufalo e Francesca Chillemi. Un ricco programma di incontri a partire dal 28 fino al 30 novembre, vedrà il susseguirsi di grandi nomi protagonisti dell'etere. Un vero e proprio evento cult per tutti gli appassionati del web, che quest'anno guarderanno al Roma Web Fest, il festival internazionale dedicato alle webseries e ai fashion film giunto alla sua sesta edizione, come una vera parata di fenomeni dal web, promossa sin dal principio dal MiBACT della Regione Lazio, la Roma e Lazio Film Commission e SIAE.

I geniali beniamini della rete saranno ospiti della kermesse promossa da Micromegas Comunicazione e diretta artisticamente da Janet De Nardis, che quest'anno accoglierà i suoi ospiti presso la Casa del Cinema. Non solo web ma anche cinema e televisione. Tanti i volti noti attesi a Villa Borghese, da Elena Sofia Riccia a Federico Moccia, passando per Nino Frassica, Pino Insegno, Silvia Salemi, Andrea Roncato, Stefano De Sando, Savino Zaba, Sofia Bruscoli, Lidia Vitale, Roberta Morise, Antonio Giuliani, Giorgio Borghetti e tanti altri ancora. Un programma ricco di novità, realizzato grazie alla collaborazione di importanti aziende di settore, con incontri in cui si tratteranno temi come la Branded Content con Luca Vecchi, ma anche confronti con chi ha da tempo superato il milione di followers. Momenti di vera e propria formazione per chi ambisce a mostrare in rete il proprio potenziale, nella speranza di trovare il colpo di genio che gli garantisca un costante flusso di like. Il tutto alla presenza istituzionale di Lucia Borgonzoni, Sottosegretario di Stato al Ministero per i Beni e le Attività Culturali, seguita dal professor Mario La Torre, docente di Economia degli Intermediari Finanziari presso La Sapienza e dal presidente APT Giancarlo Leone. Non solo web ma anche e soprattutto realtà, grazie ai numeri esaminati insieme ad ISTAT e portati al centro dell'attenzione del grande pubblico con l'intervento dei The Jackal. Per la sezione "Talenti fuori e dentro la rete", arrivano creativi come Lorenzo Farina di Baby George ti disprezza, l'attore e ballerino Pasquale Di Nuzzo, la scrittrice Nefer Anania, il produttore Giulio Magnolia e poi ancora Andrea Montovoli, Zero e ancora molti.

Non mancheranno come al solito le proiezioni in anteprima, dove a tenere banco sarà la coppia Del Bufalo-Chillemi, con il format scritto insieme a Gianluca Tucciarone, da cui è nata la webserie sceneggiata e diretta da Chiara Milani. Seguirà l'anteprima del progetto Prime Donne, webserie scritta da Liliana Fiorelli e diretta da Giacomo Spaconi, che vede protagoniste insieme alla Fiorelli, le attrici Adele Piras, Irene Splendorini e Gloria Radulescu, quest'ultima tra le protagoniste del fortunato daily time Il Paradiso delle Signore, in onda tutti i giorni su Rai1; e poi ancora Camerà Bebè, con Angelica Massera e Leonardo Boccia (degli Actual). Anteprime preambolo di altri e più discussi argomenti, come quello degli odiati/amati influencer, per cui saranno presenti Selvaggia Roma, Martina Sebastiani e Martina Luchena, Martina Corradetti e Nadia La Bella. Immancabili saranno le opere protagoniste del premio Movieland, dedicato alla promozione del territorio della Regione Lazio in collaborazione con Roma Lazio Film Commission, grazie all'attività promossa dalla direttrice Cristina Priarone, che permetterà al vincitore di ottenere un premio allo sviluppo del valore di tremila euro. Dal programma televisivo Made in Sud, nasce il nuovo portale omonimo della comicità in rete, che sarà presentato dal produttore Nando Mormone.

Tanti i premi in palio da parte dei partner che sostengono il festival, partendo da Rai Cinema Channel con un contratto di tremila euro in diritti, passando per Panalight con premi in servizi per un valore di cinquemila euro e poi i device di ultima generazione omaggiati da Wiko Mobile, o gli ultimi modelli di console per videogiochi offerti dalla Sony. E poi ancora una serie di servizi offerti da 2F Cinerent, West 46th Films, Laser Film, Minerva, non dimenticando la formazione, con workshop offerti da Massimiliano Bruno, fino ad un contratto di distribuzione festivaliera nazionale da parte di Premier Film Awards. Dall'estero saranno presenti anche i direttori dei webfest di Seoul (Young Man Kang) di Lima (Luis Felipe Alvarado), Melbourne (Harrison Lawrence), nonché il regista Pablo Bustos che presenterà il suo nuovo progetto co-prodotto tra Italia e Argentina. Ultimo aggiornamento: 17:03 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Fare il vento è un modo di dire per dire che non si paga al ristorante

di Mauro Evangelisti