Jova Beach Party come un bunker: per il concerto di Barletta anche gli artificieri

Sabato 20 Luglio 2019
2
Jovanotti al

È imponente il servizio d’ordine predisposto dalla Polizia di Stato e dalle altre forze dell’ordine per il concerto di Jovanotti (Jova beach party), ormai sold out da tempo, questa sera sul lungomare Pietro Mennea di Barletta. La città pugliese sarà invasa da circa 40mila persone. L’afflusso del pubblico è previsto a partire dalle 14.00 ma già dalle ore 19.00 di ieri sera sono in corso servizi di vigilanza continui. Impiegate anche unità di artificieri e cinofili anti-esplosivo e personale della Polizia Stradale, Polizia Scientifica, Polizia Ferroviaria e Polizia Marittima ed Aerea. Capillari i servizi organizzati per reprimere il fenomeno dell’abusivismo commerciale.

Sul lungomare è stato allestito un vero e proprio villaggio che si estenderà per circa 300 metri lineari; previste due zone cuscinetto, ubicate ai fronti opposti, da utilizzare come luogo sicuro ed in grado di accogliere il pubblico presente in caso di emergenza. L’area dell’intero villaggio è recintata da barriere anti-scavalcamento. Previsto un percorso che porterà direttamente all’area destinata ai soccorsi pubblici, individuata immediatamente a ridosso dell’ingresso al “Jova beach party”. Per evitare condizioni che possano pregiudicare l’accesso e la manovra dei mezzi di soccorso o costituire ostacolo al deflusso del pubblico, l’intera zona interessata dall’evento sarà completamente interdetta al traffico.

Ultimo aggiornamento: 22:21 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma, istrice gigante a spasso su Lungotevere: la Capitale sempre più bestiale

di Veronica Cursi

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma