Harry Potter compie 20 anni: il 16 novembre 2001 usciva il primo film della saga sui romanzi di J.K. Rowling

Harry Potter compie 20 anni: il 16 novembre 2001 usciva il primo film della saga sui romanzi di J.K. Rowling
di Simona Antonucci
6 Minuti di Lettura
Martedì 16 Novembre 2021, 08:45

Manici di scopa volanti, l’Espresso per Hogwarts, babbani e maghetti: Harry, Ron e Hermione incendiano i botteghini fin dal primo weekend,  incassando oltre 90 milioni di dollari. Il 16 novembre 2001 usciva in tutto il mondo “Harry Potter e la pietra filosofale”, il primo degli otto film di una celebre saga. E si festeggia domani il ventennale cinematografico dei romanzi di J.K. Rowling, negli anni ‘90 ricercatrice per Amnesty, insegnante di lingua inglese in Portogallo.

J.K. Rowling, la regina di Hogwarts e i veleni arcobaleno: bufera per un tweet contro gli eccessi della teoria "gender"

J.K. Rowling, ecco "Il maialino di Natale", la nuova fiaba dell'autrice di Harry Potter

Harry Potter, un cult da 500 milioni di libri venduti

Ora è una delle donne più ricche della Gran Bretagna, i libri venduti nel mondo sono 500 milioni, tradotti in 80 lingue, 12.5 milioni solo in Italia (Salani editore è stata la prima, nel 1997, a investire nella saga). Gli 8 film hanno incassato 9 miliardi di dollari nel mondo, 160 milioni di euro solo in Italia con 26 milioni di presenze. I film sono trasmessi in 166 paesi e in 25 lingue. È la franchise più amata ovunque. Esistono giochi per console, 4 parchi a tema, 2 tour dedicati a Londra e Hollywood: la storia del bambino sopravvissuto è amata da tutte le generazioni di lettori e cinefili nel mondo, compresi i Millennial e la Gen Z, anche grazie all’espansione della piattaforma Pottermore e allo spettacolo teatrale The Cursed Child.

Tom Felton, malore per il Draco Malfoy di Harry Potter durante un torneo di golf

Il boom alla Fiera del Libro di Bologna

Il primo libro uscì nel giugno del ‘97 dalla Bloosmury (dopo numerosi rifiuti di varie altre case editrici) in 500 copie, ma già ad aprile alla Fiera del Libro di Bologna (Children’s Book Fair) furono venduti i diritti per l’edizione statunitense, per 105mila dollari. Il produttore cinematografico David Heyman contattò subito la Rowling con l’intenzione di produrre una serie. Heyman propose alla scrittrice varie case di produzione e lei scelse la Warner Bros. che le garantiva un certo controllo anche nell’ambito della scelta del cast e della regia, esercitando il ruolo di produttrice esecutiva.

 

Il Calice di Fuoco

L’accordo fu firmato nel 1999: la major Usa pagò 1 milione di sterline per i diritti dei primi 4 volumi. Una delle condizioni poste dalla Rowling fu che gli attori fossero britannici almeno tra i protagonisti per garantire l’integrità culturale dell’opera e solo per Il Calice di Fuoco, il quarto, la Warner Bros. ebbe la possibilità di coinvolgere anche francesi e dell’Europa orientale. La regia fu proposta a Steven Spielberg che rifiutò. La scelta ricadde infine su Chris Columbus. La sceneggiatura venne affidata a Steve Kloves, la produzione a Heyman.

Il cast

Per il cast dei tre protagonisti l’annuncio fu rivolto a bambini tra i nove e gli undici anni. Vennero scelti Daniel Radcliffe per la parte di Harry, Rupert Grint per Ron ed Emma Watson per Hermione. Nel cast Richard Harris per Albus Silente, Alan Rickman per Severus Piton, Maggie Smith per Minerva McGranitt, Julie Walters per Molly Weasley. Nell’ex stabilimento Rolls Royce a Nord Ovest di Londra, si svolsero la gran parte delle riprese: Harry Potter è un ragazzo che scopre di essere un mago dopo aver vissuto con i parenti Dursley, che lo maltrattavano. I suoi genitori sono stati uccisi da Lord Voldemort quando aveva solo un anno: Harry sopravvive grazie al sacrificio della madre riportando solo una cicatrice a forma di saetta.

Spotify

Ron Weasley è il migliore amico di Harry. Hermione Granger è una giovane strega nata da genitori babbani, intelligentissima e brillante. Stringe amicizia con Harry e Ron: i tre diventano inseparabili nella scuola di Hogwarts. Harry Potter e la Pietra Filosofale verrà proiettato nuovamente in sala dal 9 al 12 dicembre. Ma anche Spotify celebra il ventesimo anniversario rivelando le classifiche di tutti i contenuti audio di Harry Potter e svelando anche i brani più popolari presenti nelle playlist dedicate alle case di Hogwarts generate dagli utenti. “Runaway” di Aurora è il brano più associato alla saga di Hogwarts nelle playlist generate dagli utenti a livello globale, seguito da Welcome Home, Son di Radical Face e Arcade di Duncan Laurence. Hedwig’s Theme di John Williams, tratta dalla colonna sonora originale di Harry Potter e la Pietra Filosofale, è la canzone della colonna sonora della saga più ascoltata di sempre sulla piattaforma a livello globale.

Il podcast

Potterless è il podcast più ascoltato su Spotify sia in Italia che nel mondo, mentre Draco Malfoy è il personaggio a cui gli utenti Spotify hanno dedicato più playlist. Si scopre anche che Billie Eilish e il gruppo rock The Neighbourhood sono tra i più presenti nelle playlist delle case Serpeverde e Corvonero, mentre Harry Styles è più popolare in quelle dedicate a Grifondoro e Tassorosso.

 Le polemiche

Oltre alle celebrazioni, le polemiche. Richieste di boicottaggio legate alle controverse dichiarazioni di J.K. Rowling, ma anche difese appassionate di una saga che ha già accompagnato due generazioni. Sono fra le posizioni più presenti nello scontro fra internauti, nato sui social in occasione dell’anniversario e del ritorno nei cinema italiani, in un’uscita evento, dal 9 al 12 dicembre con Warner Bros, di Harry Potter e la pietra filosofale. Polemiche simili sono nate negli ultimi mesi intorno ad altre iniziative legate alla creatrice del maghetto, come la notizia (poi smentita), di una nuova serie su Harry Potter per Hbo Max. Ora tra gli utenti italiani c’è chi scrive di non voler «più supportare in alcun modo un’autrice che utilizza i suoi guadagni e il suo potere mediatico per sostenere cause transfobiche».

I progetti

Le polemiche, comunque, non fermano nuovi progetti nei mondi letterari e cinematografici della scrittrice, tornata da poco in libreria con il romanzo per bambini Il maialino di Natale (Salani). Fra gli altri, il 28 novembre debutterà su Cartoon Network e Tbs il game show evento per “Potterheads” (i fan sfegatati del maghetto) Harry Potter: Hogwarts Tournament of Houses con una conduttrice d’eccezione come Helen Mirren, mentre il 15 aprile 2022 arriverà in sala il terzo capitolo cinematografico della  saga (prequel/spinoff di Harry Potter) Animali Fantastici 3: I Segreti di Silente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA