Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Matt Dillon a sorpresa il 30 agosto al “Cinema Ritrovato” di Bologna con Stellan Skarsgard e Jonathan Nossiter

Matt Dillon con Roberta Mastromichele
1 Minuto di Lettura
Venerdì 21 Agosto 2020, 12:25

L'appuntamento è fuori programma ma da non perdere: domenica 30 agosto alle 18 Matt Dillon sarà alla 34esima edizione del “Cinema Ritrovato” di Bologna (25-31 agosto) per discutere con Stellan Skarsgard e Jonathan Nossiter del mestiere dell'attore. L'attore svedese e il regista americano erano già annunciati per l'evento di chiusura, lunedì 31 agosto alle 21.30 in piazza Maggiore: la proiezione in prima mondiale del film di Nossiter, interpretato tra gli altri da Skarsgard, “Last Words, selezionato in concorso al Festival di Cannes 2020, che non si è potuto tenere a causa dell'epidemia.

Sarà il primo film di Cannes ad essere visto in una proiezione pubblica. Un film profetico, girato prima dell'epidemia, capace di prefigurare un mondo nel quale sopravvive una piccolissima comunità di esseri umani. Un mondo nel quale il cinema ha il ruolo fondamentale di preservare e raccontare cosa sia stata l'umanità. Icona del cinema americano da ormai 40 anni, Matt Dillon volle Stellan Skarsgard per quello che al momento è il suo unico film da regista, City of Ghosts
, diretto e interpretato dallo stesso Dillon nel 2002. I due attori sono accomunati da due filmografie eccezionali, capaci di spaziare a tutto tondo, dal blockbuster al cinema indipendente, prediletti entrambi da due registi di culto come Lars von Trier e Gus Van Sant. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA