“Haiku sull'Albero del Prugno”, viaggio nella memoria della famiglia Maraini, il 12 febbraio al cinema Farnese di Roma

Lunedì 11 Febbraio 2019
Il documentario Haiku sull'Albero del Prugno di Mujah Maraini-Melehi sarà proiettato al cinema Farnese di Roma il 12 febbraio alle 20: a presentare il film in sala la regista con il grande artista (e burattinaio) newyorkese Basil Twist. Con loro la sceneggiatrice Deborah Belford de Furia. A moderare l’incontro Giovanna Taviani, direttrice del SalinaDocFest dove il film è stato presentato in concorso e si è aggiudicato la Menzione Speciale Sicilia.Doc. Il documentario è un viaggio nella memoria della famiglia Maraini che ripercorre un frammento di storia collettiva. Attraverso il film la regista rilegge in chiave di documento storico le vicende dei nonni Topazia Alliata e Fosco Maraini che, giunti in Giappone nel 1938, furono internati nel 1943 in un campo di prigionia a Nagoya, insieme alle figlie Dacia, Yuki e Toni, a seguito del loro rifiuto di aderire alla Repubblica di Salò. A rendere più intensa la narrazione, le musiche originali del Premio Oscar Ryuichi Sakamoto e le scenografie - ispirate al teatro di schermi giapponese dogugaeshi - realizzate da Basil Twist, uno tra i più grandi artisti mondiali famoso per il suo lavoro sul teatro dei burattini.

Il film ripercorre i lunghi mesi di prigionia della famiglia attraverso le intense pagine del diario che Topazia - scomparsa nel novembre 2015 all’età di 102 anni - scrisse e custodì segretamente durante i mesi di reclusione. Sua nipote Mujah rilegge oggi quelle pagine insieme alla madre Toni:
«Haiku on a Plum Tree è un viaggio personale – come nipote, figlia e madre – alla ricerca del mio passato e di un lascito familiare collettivo. Un percorso di comprensione e riconciliazione attraverso le generazioni». Materiali fotografici e documenti di archivio inediti, interviste e testimonianze dirette restituiscono allo spettatore la realtà della famiglia Maraini. Haiku sull'Albero del Prugno è anche il risultato di una produzione dal basso, grazie alla rete e a una campagna di crowdfunding che ha permesso di raccogliere quasi 60.000 dollari in un mese sulla piattaforma Kickstarter: 193 finanziatori provenienti da 8 Paesi del mondo, hanno contribuito con il loro supporto alla realizzazione del film. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Il Campidoglio e la stanza dei dossier “rimandati”

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma