Muore a 18 anni per un tumore al cervello: «Ha combattuto da guerriera»

Martedì 16 Giugno 2020 di Alessia Strinati

Nicole aveva da poco compiuto 18 anni e tanta voglia di vivere ma la malattia l'ha uccisa. Nicole Rebuffo, studentessa di terza all’istituto Grandis di Cuneo aveva scoperto di avere un tumore al cervello, non si è mai voluta arrendere al male e ha sempre lottato come una guerriera ma alla fine non ce l'ha fatta.

Tumori, prepara olive all'ascolana durante l'operazione al cervello: la foto incredibile
Poliziotto malato di tumore al cervello: «Devo risarcire 310mila euro». E scrive a Mattarella: «Presidente mi aiuti»

La ragazza aveva copiuto 18 anni lo scorso marzo. Abitava con la sua famiglia  nella frazione cuneese e 4 anni fa aveva scoperto di essere malata. Ha affrontato il percorso con il sorriso sulla bocca, sempre, è stata sottoposta ad interventi chirurgici e a terapie, ma purtroppo tutto è risultato essere inefficace. Nicole non si è mai persa d'animo ed è stata protagonista di eventi ed iniziative per la lotta contro il cancro e la prevenzione, proprio perché dopo la sua esperienza voleva che nessuno vivesse il calvario che era toccato a lei.

Appassionata di pallavolo, aveva giocato nel ruolo di schiacciatrice per la squadra giovanile del Ronchi nei tornei del Centro sportivo italiano. La notizia della sua morte ha scosso tutta la comunità e decine di persone hanno voluto lasciarle un ricordo con un messaggio su Facebook.

Ultimo aggiornamento: 13:40 © RIPRODUZIONE RISERVATA