Covid, nuovo test salivare targato Bill Gates: ecco perché è più efficace del tampone

Covid, nuovo test salivare targato Bill Gates: ecco perché è più efficace del tampone
2 Minuti di Lettura
Venerdì 30 Aprile 2021, 10:22

Più veloce, più preciso e più comodo. Un nuovo tampone è in arrivo ed è in grado di rivoluzionare il tracciamento dei contagi. E questo perché con il test salivare sviluppato dal team di ricerca americano guidato da scienziati del California Institute of Technology (CALTECH) l’Rna virale viene scoperto prima che dal tampone nasale: con un anticipo compreso tra 1,5 e 4,5 giorni. ll dispositivo diagnostico finanziato da Bill Gates, in particolare dalla Bill & Melinda Gates Foundation, è ancora in fase di sperimentazione, ma promette altre novità.

Tampone a casa

Non solo la rapidità nell'individuare se si è contagiati o meno, il tampone sviluppato dalla Fondazione di Bill Gates consente anche di essere effettuato da soli. Ognuno potrà condurre il test in casa propria. Un aspetto che contribuirà a velocizzare le procedure di tracciamento del contagio e a bloccare lo sviluppo di eventuali focolai. Durante la fase dei test i campioni di saliva sono stati infatti auto-raccolti dai partecipanti due volte al giorno.

Meglio dei tamponi rapidi

La ricerca del California Institute of Technology (CALTECH), guidato dal professor Rustem F. Ismagilov in collaborazione con i colleghi del Dipartimento di Salute Pubblica della Città di Pasadena, ha messo a confronto la capacità del nuovo test salivare con quella di classici tamponi nasali rapidi. Così è accadute che in due uomini il nuovo test ha rilevato l'RNA virale 1,5 e 3 giorni prima del tampone nasale. Mentre in una bimba lo ha intercettato ben quasi 5 giorni prima. Una novità importante per il tracciamento.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA