No ai test genetici fatti in casa: risultati inaffidabili

Venerdì 18 Ottobre 2019
Mai prendere decisioni sulla propria salute sulla base dei risultati dei test genetici fatti a casa: i loro esiti non sono affidabili e si rischia di sottoporsi a esami non necessari o, al contrario, di pensare erroneamente di non avere alcun rischio. L'avvertimento arriva dai ricercatori dell'università di Southampton in uno studio pubblicato sul British Medical Journal. Come conferma anche 23andMe, una delle aziende che offre questi test, in molti casi i risultati hanno indotto le persone a farsi ulteriori controlli e sottoporsi a trattamenti preventivi. «I test genetici venduti online e nei negozi non andrebbero assolutamente usati per prendere decisioni sulla propria salute senza un ulteriore vaglio», commenta Anneke Lucassen, coordinatrice dello studio.

«Scoprire di avere un rischio di salute con questi test - continua - spesso non significa che ci si ammalerà di quella malattia in questione, mentre risultati rassicuranti potrebbero essere inaffidabili». Molte volte questi test, rileva lo studio, danno la priorità solo ad alcuni dettagli, cercando per esempio poche varianti dei geni Braca1 e 2, collegati al rischio di cancro al seno e ovaie, quando in realtà ce ne sono migliaia. Secondo i ricercatori, è meglio non comprare questi test, che sono uno spreco di soldi, senza contare le preoccupazioni per la privacy sull'uso dei propri dati
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Nel bagno delle donne il messaggio che gli uomini non scriverebbero mai

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma