Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Vaccino universale contro tutte le varianti, il sogno di Pfizer: «Via ai test sull'uomo per sconfiggere Omicron»

Via al progetto sui vaccini di nuova generazione che saranno utilizzati contro tutti i coronavirus

Vaccino universale contro tutte le varianti, il sogno di Pfizer per sconfiggere Omicron: «Via ai test sull'uomo»
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 29 Giugno 2022, 19:48 - Ultimo aggiornamento: 22:17

Pfizer e BioNTech si muovono sui nuovi vaccini contro le varianti del Covid-19. Le due aziende hanno hanno comunicato che inizieranno nel secondo semestre dell'anno i test sull'uomo per i vaccini di nuova generazione che dovrebbero proteggere da un'ampia varietà di coronavirus e quindi da tutte le varianti. Una mossa che fa ben sperare dopo l'aumento dei contagi che ha fatto risalire in Italia i casi a quasi centomila. Un incremento che però non riguarda solo il nostro Paese ma tutto il mondo, complici le nuove sottovarianti Omicron 4 e soprattutto Omicron 5.

I nuovi vaccini

Il loro lavoro sperimentale sui vaccini include un potenziamento dei linfociti T, specialmente per proteggere da malattie gravi se il virus diventa più pericoloso. Nelle diapositive di presentazione pubblicate sul sito di BioNTech nella sua giornata per gli investitori, l'azienda tedesca ha affermato che il suo obiettivo è quello di «fornire una protezione duratura delle varianti». I due partner, produttori del vaccino anti-Covid più utilizzato in occidente, stanno attualmente discutendo con le autorità versioni migliorate del loro vaccino per proteggere meglio dalla variante Omicron da BA.4 e BA.5. 

La persistente mutazione del virus in nuove varianti che eludono più facilmente la protezione del vaccino, oltre a ridurre la memoria immunitaria umana, ha aggiunto urgenza alla ricerca da parte di aziende, governi ed enti sanitari di strumenti di protezione più affidabili. BioNTech ha anche annunciato che sta lavorando in modo indipendente su antibiotici di precisione che uccidono i superbatteri che sono diventati resistenti agli anti-infettivi attualmente disponibili. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA