Vaccini Campania, De Luca: «Senza Sputnik difficile immunizzare regione entro l'estate»

Vaccini Campania, De Luca: «Senza Sputnik difficile immunizzare regione entro l'estate»
2 Minuti di Lettura

Vincenzo De Luca, presidente della Regione Campania, è intervenuto su Facebook per fare il punto sulla campagna vaccinale della sua regione: «È evidente che se in Campania dobbiamo fare 9 milioni di vaccinazioni e siamo a 2,3 milioni a metà maggio, se non abbiamo milioni di dosi aggiuntive in tempi rapidi faremo fatica a immunizzare la nostra regione entro fine estate. Ci auguriamo che il Governo italiano impegni Aifa e solleciti Ema a fare la valutazione di Sputnik».

Vaccini, De Luca: «Ritardo drammatico nelle forniture. Mancano 175mila dosi»

«Sul vaccino Sputnik - ha aggiunto De Luca - non spetta alla Regione Campania dire se va bene o va male, ma spetta alla Regione Campania dire al Governo italiano: muovetevi. È davvero scandaloso che la valutazione fatta sul vaccino Pfizer e Moderna sia stata fatta in una settimana, per quanto riguarda Sputnik non si capisce cosa stiamo aspettando. Non è vero che non è stato chiesto ad Aifa di valutare il vaccino da parte della casa produttrice, a noi risulta che la richiesta sia stata fatta a gennaio. Ma anche se non fosse stata fatta la richiesta, sarebbe interesse dell'Italia valutare altri vaccini oltre ai 4 contrattualizzati dall'Unione Europea. Oggi abbiamo il paradosso che la Repubblica di San Marino ha vaccinato con lo Sputnik tutti i suoi concittadini, 60 Paesi del mondo lo hanno fatto ma l'Italia non fa nulla».

Venerdì 14 Maggio 2021, 15:51 - Ultimo aggiornamento: 18:30
© RIPRODUZIONE RISERVATA