Roma, arriva in Italia il primo Botox Bar: menù a base di filler e ialuronico anche per i più giovani

Roma, arriva in Italia il primo Botox Bar: menù a base di botox e ialuronico
5 Minuti di Lettura
Sabato 29 Maggio 2021, 09:36 - Ultimo aggiornamento: 11:44

Un bar dall'ambiente cool e smart in cui prendere un caffè e farsi belli, anzi rifarsi. Un menù in cui al posto del classico spritz puoi scegliere tra un "Giusto un po'..." una mini fiala di ialuronico per avvicinarsi all'idea delle punturine, una "Scialla Lips", il volume che manca alle labbra, il "'Na punta", nasino all'insù ma senza intervento e un "Instagrammabili", il quanto basta per essere perfetto sui selfie. Filler e botox nelle giuste dosi creano il cocktail perfetto. In stile tutto newyorkese, arriva così in Italia il primo Botox Bar. Roma la città che sperimenterà questo nuovo approccio friendly alla chirurgia plastica con uno sguardo agli Stati Uniti, dove ormai i botox bar sono un trend, mantenendo però lo stile e l'estetica tutta italiana. È tutto pronto a Roma per il via di oggi 29 maggio, per il Bar in cui le uniche terapie sono tra anti-rughe e filler anti-età. 

Professionali al servizio dei più giovani

«I medici che lavorano con noi mettono la professionalità al primo posto accompagnando le pazienti e i pazienti nella scelta del migliore risultato confacente i propri tratti ottenendo così dei risultati naturali e che possano valorizzare i tratti naturali di chi sceglie di sottoporsi ai nostri trattamenti». Quindi professionalità e consulenze ad hoc queste le basi per gli ideatori di questo nuovo format. 

«Dopo anni di esperienza abbiamo capito che è meglio cambiare faccia alla medicina estetica che mandare in giro tutti con lo stessa faccia», commenta la Dott.ssa Camilla Di Pasquali, Direttore scientifico del BotoxBar – che coordina un team di medici specialisti in Chirurgia plastica e ricostruttiva, in grado di garantire trattamenti personalizzati per ogni paziente e l’utilizzo di materiali solo di prima scelta perché la garanzia di standard qualitativi è alla base della nostra filosofia. «Siamo un team di professionisti, spesso preoccupati che chi accede a trattamenti smart lo faccia senza la giusta informazione. Garantiamo informazione e consulto, soprattutto ai giovani, per guidarli nelle scelte di trattamenti sempre più personalizzati».

La clinica smart e cool per contrastare le smart clinic

Uno spinoff della clinica multispecialistica Nuova Villa Borghese Medical Center nel centro di Roma in cui poter trovare dei chirurghi plastici, e non medici estetici, pronti a dare consigli più ampio, più giovane che desidera avvicinarsi al mondo dei trattamenti estetici senza rinunciare alla qualità e alla sicurezza. Un modo per avvicinare i giovani in modo sano alla chirurgia plastica e soprattutto per poter contrastare il crescere delle smart clinic «che a nostro avviso non informano bene i pazienti e soprattutto non garantiscono un followup del paziente nel migliore dei modi», spiegano dal Botox Bar. 

Un’altra medicina estetica è possibile?

«Crediamo di sì, e non vale solo per la medicina estetica - ha commentato il Direttore della struttura Flavio Ronzi – Non è vero che la qualità deve esser inaccessibile. Non è vero che i luoghi di cura debbano essere complicati, grigi e senza musica. È invece molto vero che creare un punto di riferimento per i giovani, anche se attraverso la medicina estetica, può essere uno strumento per avvicinare a tutti gli altri servizi di salute e prevenzione. Abbiamo voluto creare un luogo aperto a tutti e inclusivo, in grado di gestire dal ritocchino estetico prima di una serata fino a trattamenti più invasivi, grazie all’integrazione con i servizi di chirurgia della nostra clinica».

La filosofia del Botox Bar Roma?

«Una è più autentica quanto più assomiglia all’idea che ha sognato di se stessa» (Almodovar) Il Menu è uguale a quello degli Stati Uniti? Sì, ma adattato in romano. Dalle “Scialla Lips!” a “‘er top” Il primo evento si terrà questo weekend (solo su prenotazione per il rispetto delle normative covid) con ospiti alcune influencer del panorama romano e, come fuori menù, per chi vuole solo vedere l’effetto che fa, anche un mini trattamento con l'acido ialuronico libero – che sparisce in 15 giorni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA