ROMA

Asaps: «Preoccupante chiamare in causa i cittadini per le buche a Roma»

Sabato 12 Gennaio 2019
«Siamo a livelli preoccupanti, non possiamo dire alla gente di adattarsi a situazioni che sono in carico alle istituzioni, comunali o statali. Non è possibile. I cittadini che dovrebbero adattarsi alle buche sono quelli che pagano tasse, accise e sanzioni». Giordano Biserni, presidente dell'Asaps, Associazione sostenitori e amici della polizia stradale, non nasconde il suo sconcerto per le indicazioni contenute nella memoria difensiva presentata dal Comune di Roma contro la class action che il Codacons sta portando in Tribunale per far ottenere ai romani il risarcimento del danno da dissesto stradale: l'invito a «comportarsi diligentemente per evitare pericoli a sé o ad altri» dato che la presenza di buche sulle strade «non costituisce un evento straordinario ed eccezionale». © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

La doppia vita dei prof? Basta andare sui social

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma