ROMA

Roma, telecamere lungo le preferenziali: le nuove vie sorvegliate dagli occhi elettronici

Mercoledì 28 Ottobre 2020
2

L'attivazione partirà il prossimo primo novembre e riguarderà corso Vittorio Emanuele, via Labicana e viale Regina Margherita. Da domenica, a Roma, anche queste tre corsie riservate ai mezzi pubblici saranno monitorate costantemente dalle telecamere, che consentiranno di applicare sanzioni automatiche in caso di circolazione di veicoli non autorizzati e più in generale di riscontrate violazioni alla viabilità. La sorveglianza degli occhi elettronici rientra in un progetto più ampio curato da Roma servizi per la mobilità e, al termine, si tradurrà complessivamente nell'installazione di ventuno telecamere. 

I dispositivi in funzione dal prossimo mese sorveglieranno viale Regina Margherita all'altezza di via Nizza in direzione Salaria e via Adda in direzione Nomentana. E ancora corso Vittorio Emanuele  all'altezza di via Filippini in direzione lungotevere e di via Cerri, verso largo Torre Argentina. Telecamere pronte ad accendersi anche in via Labicana, all'altezza di via dei Normanni e di via Verri, entrabe in direzione viale Manzoni. Gli occhi elettronici operativi dal primo novembre si aggiungeranno ai dieci già attivi, portando il conto totale delle preferenziali sorvegliate a tredici, con l'obiettivo di tutelare la sicurezza dei cittadini e garantire un migliore funzionamento del trasporto pubblico. 

Roma, altro bus in fiamme: tre esplosioni e una colonna di fumo a piazza Pio XI

Attualmente le telecamere sono già operative in via Nazionale, via dell'Amba Aradam, via Ostiense, via Aurelia, via del Tritone, via di Santa Maria in Cosmedin, circonvallazione Cornelia, via Catania e via di Portonaccio. Le restanti corsie preferenziali, invece, rimangono sorvegliate dall'attività della polizia Locale e degli ausiliari del traffico. Affidato alle telecamere anche il controllo sul divieto di transito notturno, dalle 23 alle 6, lungo la tangenziale Est, tra Largo Passamonti, a San Lorenzo, e viale Castrense in zona San Giovanni. Derogano al divieto di transito ambulanze e mezzi di soccorso, di pubblica sicurezza, di pulizia delle strade, di trasporto pubblico locale, taxi ed ncc inclusi. 

Roma, monopattini abbandonati sui marciapiedi, l'incubo dei ciechi: «Noi rischiamo la vita»

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA