Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Roma, ragazzi disabili rapinati e picchiati da baby gang per 5 euro: il video delle botte finisce sui social

Calci, pugni, schiaffi e ginocchiate tra le risate di chi rifilava le botte

Roma, ragazzi disabili rapinati e picchiati da baby gang per 5 euro: il video delle botte finisce sui social
2 Minuti di Lettura
Martedì 5 Luglio 2022, 12:25 - Ultimo aggiornamento: 13:29

Due ragazzi sordi di 17 anni vittime di una baby gang a Roma. Picchiati e derubati e l'aggressione è finita direttamente sui social. Lo racconta Repubblica. Ad aggredirli un branco: 7 ragazzini, tre 18enni e quattro minorenni. E' successo vicino al centro commerciale Aura, quartiere Aurelio. Per rubare cinque euro hanno mandato al pronto soccorso dei loro coetanei.

Vittime e aggressori si conoscevano. Per questo è stato facile individuare i responsabili. In più far circolare i filmati è stato un autogol. I sette adesso sono nei guai. Sono finiti tutti indagati con accuse di lesioni aggravate e rapina.

L’aggressione è del cinque marzo. Gli aggressori hanno ripreso la violenza con i cellulari. Nei filmati si vedrebbero i due ragazzi circondati dal branco. Calci, pugni, schiaffi e ginocchiate tra le risate di chi rifila le botte. 

L’atto finale è il tentativo di rapina. Uno dei diciassettenni non ci sta, cercano di portargli via il giubbotto. Dentro ci sono il cellulare e qualche spicciolo. Cinque euro e niente di più. L’esplosione di violenza finisce. La baby gang scappa via e lascia in terra le vittime. 

Roma, raid della baby gang: bengalese pestato. L’ombra dell’agguato a sfondo razzista

© RIPRODUZIONE RISERVATA