Roma, attesa per carta identità: accordo con con Poligrafico per ridurre i tempi

Martedì 26 Febbraio 2019

Personale del Poligrafico nei municipi e dati incrociati per ridurre i tempi di attesa per il rilascio della Carta d'Identità Elettronica e razionalizzare le procedure di raccolta dati, tramite sinergie operative che consentiranno di omogeneizzare le informazioni. Sono gli obiettivi fondamentali del Protocollo d'Intesa siglato tra Roma Capitale e Poligrafico e Zecca dello Stato. Il personale del Poligrafico verrà messo a disposizione, in via sperimentale per sei mesi, presso gli uffici dei Municipi fino a un massimo di 60 unità complessive. L'assegnazione e la distribuzione saranno effettuate sulla base delle specifiche necessità emerse a livello municipale. «Nella fase iniziale verrà applicato un progetto pilota presso un Municipio, per poi estendere entro il mese di marzo l'operatività dell'accordo a tutti i territori».
Il personale del Poligrafico effettuerà verifiche preventive di corrispondenza tra la banca centrale Ina e quella anagrafica comunale. In questo modo i necessari allineamenti dei dati potranno essere garantiti prima di accedere allo sportello. Gli operatori del Poligrafico potranno inoltre contattare telefonicamente i cittadini per verificare se intendono effettivamente rispettare l'appuntamento fissato, abbattendo così il numero dei casi caratterizzati da persone che non si recano allo sportello», si spiega. «Nella prima fase - prosegue il Campidoglio - per mettere a punto nel dettaglio il profilo operativo, verrà istituito un tavolo di coordinamento, tra personale di Roma Capitale e del Poligrafico. Dopo il primo periodo, saranno avviate nuove formule e introdotti nuovi strumenti che consentiranno di rafforzare e potenziare ulteriormente il servizio di rilascio della carta d'identità elettronica».

Ultimo aggiornamento: 15:59 © RIPRODUZIONE RISERVATA