Noemi Magni, le ceneri sparse nel mare della sua Focene

foto
«Se dovessi morire, non mi seppellite» aveva detto alla zia Noemi Magni, la ragazza di 27 anni di Focene vittima il 28 luglio scorso di una violenta tromba d'aria che l'ha sbalzata a decine di metri di distanza dall'area di servizio del distributore di benzina su via Coccia di morto, mentre era a bordo della sua Smart. E così papà Franco e mamma Norma hanno deciso di esaudire il suo desiderio e stasera tutti insieme hanno deciso di spargere le sue ceneri in mare, a Focene. Il mare che lei tanto amava.

Noemi, il papà: «Donava il cuore a chi amava»
 
 

Ieri durante il funerale dove centinaia di persone hanno portato l'ultimo saluto a Noemi sulle note di Eros Ramazzotti il padre Franco ha ricordato questa giovane ragazza  e ringraziato per l'affetto ricevuto: «Non si spiega come un vortice che dura 7 secondi possa stroncare una vita. A chiunque la conosceva donava il cuore. Non è riuscita a realizzare il sogno di diventare chef».

(Foto Umberto Serenelli)

 


 

ALTRE FOTOGALLERY DELLA CATEGORIA