ROMA

Roma, metro, odissea scale mobili e ascensori ad Arco di Travertino

Domenica 14 Aprile 2019
1
Se il centro storico è in difficoltà, la periferia non è da meno. I problemi sono gli stessi: percorsi ad ostacoli in metro. Se l’attenzione generale è concentrata sulle tre stazioni della tratta centrale ancora chiuse - Repubblica, Barberini e Spagna - il resto della linea A è un percorso pieno di disagi. Lo sanno bene i residenti che utilizzano la fermata Arco di Travertino: scale mobili chiuse e acensori fuori uso. «È un continuo, spostarsi in metro è una vera e propria odissea», tuona un’anziana che vive a due passi dalla stazione. «Per non parlare dei disabili, praticamente sono isolati: senza ascnsori e senza scale mobili. Come si devono muovere?». Per ora in 12 fermate almeno un impianto risulta fuori uso tra scale mobili, ascensori e montascale, con una manutenzione che continua a mostrare grossi limiti, da Valle Aurelia a Giulio Agricola. E sulla linea B, sono 9 le stazioni che presentano problemi tecnici. Insomma le difficoltà non mancano davvero.

«La lunga lista di fermate della metropolitana malfunzionanti che stanno creando non pochi problemi alla cittadinanza, continua a crescere -  spiegano Francesco Figliomeni consigliere capitolino FdI e vice presidente dell’Assemblea Capitolina, e Marco Rollero presidente club delle libertà per la sicurezza Fi - Lo stiamo denunciando da tempo ed è sotto gli occhi di tutti che l’Amministrazione non è più in grado di gestire il trasporto pubblico della Capitale». Tre importanti stazioni del centro chiuse da tempo, continui problemi di ritardi, il sovraffollamento, l’assenza di servizi, un numero insufficiente di navette a disposizione, non fanno che acuire lo sconcerto dei cittadini e il caos totale in cui versa la città. «Ennesimo disservizio in ordine di tempo è quanto segnalato da alcuni utenti alla stazione Arco di Travertino, dove sono presenti elevatori e scale mobili non funzionanti - aggiungono Figliomeni e Rollero - Chiediamo di individuare in tempi brevi tutti gli interventi di riparazione e di conseguente adeguamento e accessibilità di tutte le linee metropolitane A, B, C, nell’ottica di un miglioramento del servizio per i molti utenti tra romani e turisti che ogni giorno usufruiscono di questo servizio».   © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Davide si è inventato un lavoro: proteggere i gatti sui balconi di Roma

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma