ROMA

Roma, occupato liceo Righi. Sessanta ragazzi dentro la scuola: «Chiediamo di tornare in presenza»

Mercoledì 24 Febbraio 2021
2
Roma, occupato liceo Righi

Occupato il liceo scientifico Righi di Roma. Circa sessanta ragazzi sono entrati verso le 15.20 all'interno dell'istituto di via Boncompagni senza incontrare resistenza. I pochi docenti presenti sono prontamente usciti come il personale Ata, scortati dagli studenti. Gli occupanti riferiscono di essersi sottoposti a tampone prima dell'occupazione e di essere risultati negativi. Gli studenti hanno ricevuto la solidarietà da parte di un gruppo di allievi del liceo confinante, il Tasso.

Gli studenti: «Ha fallito il sistema»

Il collettivo studentesco che ha occupato il Righi reclama «una scuola degna di essere chiamata tale» e denuncia «il fallimento del sistema, di seguito alla crescita dei contagi nelle scuole per il diffondersi delle varianti». E poi aggiungono: «Chiediamo una scuola in presenza ed in sicurezza».

La richiesta di un tracciamento efficiente

«Chiediamo un sistema di tracciamento efficiente con controlli periodici anche per individuare gli asintomatici - proseguono gli studenti - e che si intervenga su quanto abbiamo chiesto e denunciato dallo scorso settembre».  Al momento sono in corso trattative con la dirigente scolastica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA