ROMA

Roma, irrompe a casa della madre nonostante il divieto e la maltratta: arrestato 22enne a Val Melaina

Lunedì 6 Luglio 2020
Ignora il divieto di avvicinamento e va a trovare la madre. Sabato scorso un 22enne romano, si è presentato nell'abitazione della donna a Val Melaina. La vittima spaventata ha telefonato al 112, raccontando che il figlio, M.M., si era ripresentato alla porta e, dopo una violenta discussione, le aveva riconsegnato un telefono sottrattole nei giorni precedenti. 

Quando la donna ha cercato di contattare la Polizia, però, il giovane le ha strappato nuovamente il cellulare dalle mani, torcendole un braccio e minacciando di lanciarlo dalla finestra. Al sopraggiungere dei poliziotti, il ragazzo, ancora presente nell'appartamento, è stato trovato in stato di agitazione e molto nervoso. Accompagnato al commissariato Fidene Serpentara è stato accertato che già nei giorni precedenti, il 6, 7 e 24 giugno, il giovane si era presentato sotto casa della madre terrorizzandola. Arrestato, ora dovrà rispondere di maltrattamenti in famiglia. La donna, accompagnata in
ospedale, dopo le cure del caso, è stata dimessa con cinque giorni di prognosi per trauma contusivo al braccio ed escoriazioni.  © RIPRODUZIONE RISERVATA