Rignano Flaminio, una "Coop" si salva da un incendio per l'intervento dei cittadini

L'intervento dei vigili del fuoco a Rignano Flaminio
di Fabio Marricchi
3 Minuti di Lettura

A fuoco la storica Coop di Rignano Flaminio, per fortuna senza conseguenze gravi. Grazie all’intervento di alcuni coraggiosi cittadini che abitano nelle vicinanze e si sono accorti che qualcosa non andava, l’incendio, nella notte tra venerdì e ieri, è stato circoscritto. I vicini sono intervenuti con gli estintori e contemporaneamente hanno chiamato i vigili del fuoco che, intervenuti prontamente, hanno domato definitivamente le fiamme. Erano circa le tre e mezzo del mattino di ieri quando il fuoco ha iniziato a divampare, come sembra, all’interno dell’impianto di condizionamento, al di sopra dell’insegna che è caduta in seguito all’incendio. Dopo tre mesi dal rogo che ha distrutto completamente l’Eurospin di Rignano Flaminio, pochi chilometri più a sud, ora è toccato alla Coop fortunatamente senza conseguenze per il negozio.
Nel caso dell’Eurospin si era trattato, come sembra, di un tentativo di furto. I ladri, utilizzando acetilene (un gas altamente infiammabile) per far saltare la cassaforte del negozio, agirono maldestramente provocando un incendio che ha devastato uno dei supermarket più frequentati della zona, situato sulla Flaminia tra Rignano e Morlupo. Stavolta si ignorano le cause del divampare delle fiamme. Forse, secondo le prime indagini, la causa potrebbe essere proprio un guasto nel condizionatore. «Non sappiamo la ragione di quanto accaduto – dicono da Unicoop Tirreno – ma non escludiamo nessuna ipotesi. Quello che possiamo dire è che tutti gli addetti della rete di vendita si sono precipitati per controllare la merce all’interno e per sanificare tutto il negozio per renderlo fruibile alla clientela. Per fortuna l’incendio non ha interessato l’interno del supermercato e la merce è stata controllata tutta e non ha subito alcun tipo di alterazione. La zona dell’incendio è esterna ed è stata transennata per consentire ulteriori ispezioni e valutazioni delle forze dell’ordine. Attendiamo quindi le indagini di carabinieri e vigili del fuoco – concludono da Coop - per avere più chiaro il quadro di quanto accaduto».
Il negozio, un piccolo supermercato, quasi un negozio di prossimità per i rignanesi, ha potuto riaprire già prima dell’una del pomeriggio di ieri. Un negozio che era già presente negli anni ottanta al centro del paese e che poi circa trent’anni fa si è trasferito nella sede attuale, lungo la via Flaminia. Quasi un pioniere dei supermercati della zona, appartenente alla rete Unicoop Tirreno. Un negozio salvato dall’intervento dei cittadini, ancora qualche minuto e probabilmente il supermercato sarebbe andato distrutto. Su Facebook decine e decine di grazie a chi è intervenuto prontamente, quasi un ovazione virtuale per il “grande senso civico”».

Domenica 9 Maggio 2021, 10:34
© RIPRODUZIONE RISERVATA