Roma, San Basilio una casa popolare trasformata in serra per coltivare droga

Lunedì 11 Febbraio 2019
L'appartamento trasformato in serra per la marijuana
Un intero appartamento dell’Ater adibito a serra per la coltivazione della marijuana è stato scoperto a Roma nel quartiere San Basilio dai carabinieri del nucleo operativo della Compagnia di Montesacro. I militari nell’effettuare dei controlli in via Corinaldo hanno fatto irruzione nell’appartamento dove hanno scoperto l’allestimento per coltivare la canapa indiana con tanto di vasi in serie, lampade, impianti di areazione e di irrigazione; rinvenuti anche 160 grammi di marijunana, 13 di hashish, suddivisi in dosi, 2100 euro, verosivilmente provento dell’illecita attività oltre a tutto l’occorrente per il confezionamento delle dosi. I carabinieri hanno immediatamente informato l’azienda territoriale per l'edilizia residenziale di Roma e allo stesso tempo sequestrato l’immobile e tutto il materiale in attesa di accertamenti per risalire ai reali utilizzatori.

L’Ater di Roma, intanto, in un comunicato, ha voluto esprimere il «proprio plauso agli uomini del nucleo operativo dei carabinieri di Montesacro per la complessa attività investigativa svolta e per l’importante esito ottenuto. Si tratta di un ulteriore tassello dell’attività di contrasto di ogni forma di illegalità nella quale Ater - sottolinea l'azienda - è impegnata anche attraverso la stretta collaborazione con le forze dell’ordine e la magistratura».


  Ultimo aggiornamento: 13:13 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

«Più pulito della barba umana», è la rivincita del manto canino

di Marco Pasqua

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma