CORONAVIRUS

Roma, emergenza Covid: il progetto di Salvamamme per aiutare le famiglie in sicurezza

Martedì 19 Maggio 2020 di Lucilla Quaglia
In arrivo nel Lazio aiuti solidali anti Covid per sostenere le famiglie e le aziende della regione.
Questa mattina, presso la sede della Croce Rossa Italiana di via Ramazzini, a Roma, presentazione del progetto di “Salvamamme sicurezza con amore”: originale, articolato ed innovativo servizio mobile di distribuzione degli aiuti con “infection control”, nato dal cuore dell’associazione e pensato per garantire la consegna degli aiuti senza alcuna preoccupazione di ordine sanitario.
«Si tratta di un artigianale fortino anti-covid dove servire in sicurezza le nostre famiglie - spiega Grazia Passeri, presidente di Salvamamme - un ufficio mobile per esprimere, al di là degli abbracci vietati, la nostra vicinanza e il nostro affetto. In tal modo vogliamo condividere con tante realtà vicine, pubbliche e private, il privilegio di poter acquistare alimenti, prodotti per l’igiene e altri mezzi di aiuto per tante persone. Per massima trasparenza pubblicherò, ogni quindici giorni, le fatture di quanto acquistato».

"Salvamamme" in prima linea con gli aiuti a domicilio alle famiglie in difficoltà

Violenza donne, gli atleti delle Fiamme Oro e della Nazionale Rugby a fianco delle vittime







L’iniziativa, resa possibile attraverso un finanziamento regionale di circa 200mila euro, durerà vari mesi e interesserà mille utenti. Un aiuto valutabile in circa duecento euro a persona e comprensivo di una logistica complessa che raggiungerà tutti i capoluoghi di regione.  
Il progetto prevede che, oltre alla distribuzione di generi di prima necessità, compresi prodotti per l’igiene e per l’infanzia, vengano reimmessi fondi nell’ambito della comunità regionale secondo il principio dell’economia circolare. I prodotti distribuiti saranno infatti acquistati da filiere regionali, grazie ad un accordo con Arsial (Agenzia regionale per lo sviluppo e l’innovazione dell’agricoltura presieduta da Antonio Rosati, anche lui in presentazione), e da filiere nazionali presenti nelle grandi distribuzioni. Un modo, quindi, anche per sostenere le aziende laziali. «Coniugare aiuti e sicurezza ­– dice Federico Bonadonna, direttore Croce Rossa Italiana Roma e Area Metropolitana - è la strada da seguire sia per continuare a sostenere chi ha bisogno sia per sensibilizzare tutti, anche attraverso il volontariato, ad avere comportamenti responsabili». Applaude Alessandra Sartore, assessore al Bilancio, Demanio e Patrimonio Regione Lazio.
Alla mattinata prende parte anche Massimo Maurotto, commissario coordinatore Fiamme Oro Rugby della Polizia di Stato, che da diversi anni sostiene i progetti di Salvamamme. Affiancato da Massimiliano Bizzozero, responsabile dei progetti sociali, conclude il suo intervento con la lettura di un commovente messaggio di un papà destinatario di aiuti.
Da segnalare che grazie al supporto di Prontotaxi 6645 e dell’associazione HP Bikers Team “Angeli in moto” anche in questa fase continuerà la consegna a domicilio per le persone non autosufficienti, le famiglie con bambini fragili e particolarmente a rischio di contagio e le donne partorienti o che hanno appena avuto un bambino. Ultimo aggiornamento: 20:20

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani