Coronavirus: sindaci Pomezia, Anzio, Ardea e Nettuno sospendono pagamento strisce blu

Un altro modo per spingere le persone a stare a casa
1 Minuto di Lettura
Lunedì 16 Marzo 2020, 15:32

Non si paga più il parcheggio nelle strisce blu in quattro comuni dell'area metropolitana di Roma. I sindaci dei comuni di Pomezia, Ardea, Anzio e Nettuno si sono riuniti via Skype per mettere a punto una serie di misure condivise per arginare il Covid19 nei quattro territori limitrofi. L'incontro è stato l'occasione per definire un coordinamento in tema di controlli dei confini territoriali, in modo da consentire a tutte le Forze dell'ordine una maggiore sinergia per garantire il rispetto delle misure adottate dal Governo evitando assembramenti o spostamenti non autorizzati da un Comune all'altro.

Nel corso dell'incontro è stato stabilita la sospensione del pagamento delle strisce blu fino al 3 aprile. «È stata una riunione proficua -ha commentato in una nota del comune di Pomezia il Sindaco Adriano Zuccalà-. Abbiamo fatto il punto della situazione e ci siamo coordinati sulle prossime misure da mettere in campo, come la sospensione dei parcheggi a pagamento. Ribadiamo oggi più che mai quanto sia importante rispettare le indicazioni e le raccomandazioni del Governo lasciando la propria abitazione solo se strettamente necessario: solo così potremo tornare alla normalità il prima possibile».

© RIPRODUZIONE RISERVATA